lunedì 31 dicembre 2012

Pollo Agrumato delle Feste!

Eccoci qui, ultimi giorni dedicati alle feste di Natale e non potevo non condividere la ricetta di questo fantastico pollo delle feste, la qualità principale di questo pollo è che la marinatura rende super umido il petto, e quindi super gustoso!
Regola della marinatura: più ci sta meglio è!
Per questo pollo in particolare, sarebbe meglio, una volta cotto incidere il petto ed irrorarlo con il sughetto nel fondo della pirofila!
Bene credo di aver detto tutto non c'è altro da fare che darvi gli ingredienti per questo fantastico pollo!

Ingredienti
un Pollo Medio - la grandezza dipenderà dalle vostre esigenze, regolate di conseguenza la quantità di marinatura
un'Arancia
Rosmarino
Peperoncino
Aglio
Patate - queste non sono mai abbastanza
Castagne - a piacere!
Olio EvO
a piacere potreste speziarlo ulteriormente con zenero, chiodi di garofano, salsa di soya (sostituendolo al sale), timo o salvia!

Preparazione

un video, a volte, è meglio delle semplici parole!!!

giovedì 20 dicembre 2012

Tartufi Speziati Cioccolato e Zenzero - La Sfida non si ferma mai!!!

Eccoci qui! nuovo appuntamento con Mauro e con Tutti voi come nostri giudici!
Questa volta abbiamo pensato che con il Natale alle porte sarebbe stato perfetto preparare qualcosa che poi potesse essere trasformato in regalo di natale!
I Tartufi rendono creativi:
noci, nocciole, mandorle, quello che preferite per arricchire i vostri tartufi
spezie, zenzero, cardamomo, peperoncino, chiodi di garofano
essenza all'arancia, limone, menta! Nei tartufi ci va quello che più vi piace, è uno svuota frigo della mensola dei dolci!!!
semi di sesamo, praline, zuccherini, semi di papavero! quello che volete per abbracciare i vostri piccoli diamantini di cioccolato!
siate creativi! siate fantasiosi! la cucina non vuole altro che questo!

Ingredienti:
100gr Cioccolata Fondente - potete anche scegliere di unire fondente e al latte
25gr Burro
50gr Mandorle in scaglie
1/2 Cucchiaino di Zenzero
Nocciole come Cuore dei vostri Tartufi
Semi di Papavero, qb
Farina di Cocco essiccato, qb

Proporzioni se vorrete farli con la Panna:
300gr Cioccolata (qualsiasi vogliate - se bianca riducete le quantità di panna di almeno il 20%)
100gr di panna
sciogliete la panna e a fuoco spento aggiungete la cioccolata spezzettata finemente fata sciogliere mescolando finché non avrete ottenuto un composto omogeneo, poi procedete come sopra!


Preparazione:
un magnifico video per voi!!!

questo è il link se volete VOTARMI e FARMI VOTARE  come MIGLIOR TUTORIAL:
VOTATE IN TANTIIIIII!!!!

venerdì 14 dicembre 2012

Gingerbread Men ... and Christmas Tree!!!

I gingerbread Men, un must per il natale, almeno qui! e non potevo lasciarvi senza ricetta! Sono facilissimi da fare, è una semplicissima pastafrolla! Potete giocare con le spezie a vostro completo gusto, potreste anche aggiungere della scorza d'arancia, o del peperoncino in polvere! Fatemi sapere se sperimentate qualcosa di buono!!!

Ingredienti
300gr Farina
90gr Fecola di Patate - potete fare anche tutta farina, io li preferisco più alti e leggermente morbidi al centro!
100gr Zucchero
115gr Burro a temperatura ambiente
160ml Golden Syrup - se non lo trovate lo potete fare in casa cliccando qui!
2 Cucchiaini di Zenzero in polvere
1 Chucchiaino di Cannella in polvere
1/2 Cucchiaino raso di Nocemoscata in polvere
1/2 Cucchiaino raso di Chiodi di Garofano in polvere
1/2 Cucchiaino Sale
1/2 Cucchiaino Bicarbonato

per la Glassa
poca acqua qb
150gr Zucchero a velo
zuccherini, confettini, colori per alimenti... tutto quello che vi piace!

Preparazione: 
niente di meglio che un bel video per voi!!!

giovedì 6 dicembre 2012

Turdilli con Miele Caramellato e Cannella - Le Ricette di Natale

Finalmente è arrivato il momento delle ricette di natale!!! Che bello!!! quest'anno sono piena di buoni propositi e regalarvi il meglio del meglio per stupire i vostri cari con superbe ricettine, dall'Italia e dall'Inghilterra!
Comincio con uno dei must di casa mia: i Turdilli, croccanti gnocchetti fritti ripassati nel miele caramellato al sapore di Canella! Ditemi se esiste qualcosa di più magico!

Sono molto semplici, l'unica accortezza sta nell'impasto, ma ho fatto un video in cui vi spiego tutto quello che la mia saggia nonnina mi ha insegnato!

Ingredienti
500gr Farina 00
1 Bicchiere di Olio EvO
2 Bicchieri di Birra saporita (o Lambrusco!)
1 pizzico di Sale
Olio Per friggere qb
250gr Miele
2 stecche di Cannella
acqua qb

Preparazione -  ve la giro esattamente come me l'ha detto mamma!!!
Impastare a lungo come si impasterebbe il pane finchè non appaiono le bollicine all'interno della massa.
Formare dei bastoncini, da questi fare degli gnocchi passandoli sulla forchetta, friggerli in abbondante olio, quando sono ben scuri adagiarli sulla carta paglia.
Consiglio: tenere coperto con un panno la massa e gli gnocchi finchè non si frigge.
In una casseruola sciogliere il miele con poca acqua e la cannella, fare bollire fino a quando non assume un colore dorato scuro (attenzione a non caramellare il miele) versare un poco per volta gli gnocchi, girarli con  il cucchiaio di legno, mantenendo il fuoco basso.
Versare i Turdilli nel piatto di portata






e se vi va non dimenticate di votarmi e farmi votare sulla mia pagina facebook cliccando sotto la mia faccina! In Cucina con Meg

giovedì 22 novembre 2012

Torta Rustica Vegana - La Sfida continua!

Per chi mi segue su YouTube sa che ormai da un paio di mesi mi "sfido" con Mauro, un altro YouTuber con la passione per la cucina (cliccate qui per andare a curiosare nel suo canale!)
Questo mese abbiamo deciso di proporre un piatto vegano, e avremo come giudice d'eccezione Alice, anche lei YouTuber e Vegana! Consiglio a tutti, vegani e non di andare a dare un'occhiata, non solo prepara gustosissime ricette ma propone anche idee molto carine ed utili. Ultimamente, infatti, ha caricato una serie di video in cui spiega come realizzare il sapone fatto in casa! Meravigliosa! Ovviamente sarete anche voi a decidere chi sarà stato il migliore o proporre nuovi argomenti per le prossime sfide... commentate, consigliate e scegliete il migliore tra me e Mauro!!!

Ingredienti
per la Besciamella
50gr Margarina
50gr  Farina 00
500ml Latte di Soya
sale
per la Farcitura
500gr Patate Novelle
2 Porri
100gr Noci
Olio EvO, Aglio e Peperoncino
Menta
Per la Pasta Brisè
200gr Farina 00
200gr Farina Integrale
200gr Margarina
100ml acqua
sale

Preparazione
In Nuovo Fantastico video vi spiego come prepararla!

e se vi va non dimenticate di Votarmi sulla pagina facebook di La3 cliccando sotto la mia faccina! In Cucina con Meg

martedì 13 novembre 2012

Creme Caramel

Per me il Creme Caramel è un dolce pieno di significati. L'ho sempre amato sin da piccola e sinché non ho imparato a farlo non lo mangiavo praticamente mai, a meno che non si andasse a ristorante. Mia mamma è stata sempre abbastanza contraria a comprare le classiche bustine per fare i dolci, e mettersi a fare il creme caramel non faceva parte dei suoi piani.
Mi ricordo ancora la prima volta che ho fatto questo budino per me delizioso, ero a casa, finta malata, avevo circa 11 anni, e guardavo uno di quei programmi che vanno in onda la mattina, quei programmi da compagnia della routine, ed è proprio lì che ho visto per la prima volta come fare il creme caramel, fu una specie di rivelazione... poco dopo ho spento la tv e munita del libro di cucina di mamma (Il Cucchiaio d'Argento edizione del 1980 - un pezzo di storia!) ho fato il creme caramel!!!
Il primo risultato non fu strabiliante, ma di sicuro ero sulla buona strada. Nel tempo ho perfezionato la mia tecnica, il metodo e la strategia per agire al meglio!
Ho le stesse pirottine da 10-12 anni e me le sono fatte portare a Londra da mia sorella (Grazie Sista!) perché qui quelle di alluminio non si trovano al supermercato. Ho tentato di farle in una teglia in silicone, buonissimo ma un disastro... il composto scivolava ovunque!

Ingredienti
500ml Latte
120gr Zucchero
2 Uova e 3 Tuorli
2 Tazzine di Caffè ristretto - se lo volete aromatizzare al caffè!
80gr Zucchero per il caramello

Preparazione
in un pentolino riscaldiamo il latte e aggiungiamo il caffè. In una ciotola amalgamiamo le uova con lo zucchero, quando il latte è caldo aggiungiamolo al composto con le uova. Passiamo con un colino e trasferiamolo in una brocca. Prepariamo il caramello: in una casseruola mettiamo uno strato sottile di zucchero e aspettiamo, senza toccarlo, che si caramelli, poi aggiungiamo altro zucchero e aspettiamo, procediamo così finché tutto lo zucchero sarà caramellato. Oliamo leggermente con un pennello o un pezzo di carta da cucina le pirottine, versiamo il caramello, abbastanza da coprire il fondo. Versiamo anche il composto, mettiamo le pirottine in una teglia dal bordo alto, inforniamo e aggiungiamo l'acqua nella teglia per far cuocere il creme caramel a bagnomaria. Cuociamo a 170° (dipende sempre dal forno - diciamo calore medio!) per 30-35 minuti.
Facciamo poi raffreddare e serviamo su un piattino!
ed è incredibile... ma ho scordato di fare le foto! però vi lascio il video!!!
e se vi va non dimenticate di Votarmi sulla pagina facebook di La3


mercoledì 7 novembre 2012

Scones con Uvetta

Pronti per la pausa del the?
Oggi ho preparato gli scones! Sono degli ottimi e profumatissimi dolcetti che solitamente si mangiano in Inghilterra per la pausa del the, serviti con burro e marmellata o ancora meglio con una specie di "cream" che si trova qui, molto ricca di calorie, ma buonissima, un misto tra panna e burro... Vi lascio immaginare!
Sono facilissimi e si impastano pochissimo, per il semplice fatto che se impastati troppo risultano duri!!!
Io li ho preparati con l'uvetta ma potete mettere il formaggio se preferite una versione salata!

Ingredienti
225gr Farina 00 - o farina integrale
55gr Burro
150ml Latte
25gr Zucchero
30gr Uvetta - se preferite formaggio o gocce di cioccolata o canditi!
1 pizzico di sale
4 cucchiaini di Lievito per dolci

Preparazione
ve li racconto in 60 Secondi!



e se vi va non dimenticate di Votarmi sulla pagina facebook di La3

Buongiorno!!!

Buongiorno amici di Blog, cuochi, cuoche e tutti voi che capitate nel mio blog per caso o per volontà!
Con i miei tutorial di YouTube sono finita sul canale de La3 di Sky! Ed ora è il momento di votare!
Così se vi piacciono i miei Tutorial potete andare su questo link e votarmi (In Cucina con Meg) nella sezione cucina! Grazie a tutti!!! e Buona giornata!

lunedì 5 novembre 2012

Zuppa doppia di Broccoli e Patate

L'altro giorno erò nella mia cucina, preparando una zuppa per combattere questo freddo gelido...
Ero lì che mi guardavo il soffritto nell'attesa di buttarci dentro patate e broccoli... e poi ho pensato che sarebbe stata un po' triste... un po' troppo semplice... ed è nata così l'idea della zuppa doppia!

Ingredienti
per le zuppe:
250gr Broccoli
2 Patate
3 Cipollotti freschi
1 peperoncino
Olio Evo q.b.
un pizzichino di sale - poco, poi vedremo perché!
per accompagnare
10 pomodorini tagliati in quarti
un pizzico di zucchero
cubetti di pane

3 alicette sott'olio
3-4 fettine di provola dolce
Olio EvO

Preparazione:
In due pentole prepara un soffritto con cipollotti e peperoncino, Aggiungi in una le patate e nell'altra i broccoli e fai rosolare. Attenzione le patate si appiccicano che è una meraviglia.. giratele spesso. Appena saranno rosolate per bene aggiungete brodo o acqua, fino a 2cm al di sopra delle verdure. Mettete il coperchio e lasciate andare a fuoco medio/basso.
Frullate separatamente, se le patate risultassero un po' collose basterà aggiungere un goccio di latte!
In una ciotola mescolate i vostri quarti di pomodorini con un pizzico di zucchero poi disponeteli su una teglia da forno e infornate per un ora e mezza a 110°.
20 minuti prima di servire la zuppa: In una padella fate sciogliere in un filo d'olio le alicette sgocciolate, tuffateci i crostini e rosolate.
disponeteli su una placca da forno e infornate  a 200° finché si saranno dorati. Aggiungete le fettine di formaggio sui crostini e di nuovo in forno finché il formaggio non si sarà sciolto.
Componete la vostra zuppa!!!
 
 
 



giovedì 1 novembre 2012

Crumble di Zucca e Gorgonzola

Ciaoo
oggi sono molto felice, finalmente posso condividere con voi la notizia... ebbene si... vado su Sky!
Con le mie video ricette parteciperò ad un programma su "La3" canale 143 di Sky, il programma si chiama Tuttorial e Venerdì 2 Novembre ci sono anche io con i miei video!!! e dal 5 novembre potete votarmi sulla pagina facebook di La3 (https://www.facebook.com/La3)
Detto questo... passiamo alla nostra ricetta, la propongo anche per concludere la rassegna su Halloween che avevo cominciato con la Zuppa di Zucca e Salmone!
Il crumble è un classico dolce inglese, non manca mai, sia versione estiva che invernale (anche se qui le stagioni si assomigliano un po' tutte!!!) oggi ve la propongo in una versione salata che spero vi piaccia!

Ingredienti:
per il Crumble
100gr Farina 00 o Farina Integrale
50gr Burro
20gr Parmigiano
20gr Semi gi Girasole
prezzemolo per un tocco di colore finale!

per la Salsa
1 Cipolla Rossa
1 Peperoncino
1 fettina di Patata
Acqua q.b.

per la Zucca
150gr Zucca
Olio Evo
Rosmarino
Sale

100gr Gorgonzola stagionato forte o un qualsiasi formaggio stagionato dal sapore deciso!

Preparazione:
ve la spiego in un video!!!

domenica 28 ottobre 2012

Gnocchi alla Romana si fanno una passeggiata a Sorrento

Eccomi qui, finalmente tranquilla sul computer a scrivere degli Gnocchi alla Romana, se mi seguite su YouTube avrete già visto tutto... però mi piace poter spendere qualche parola in più!
Essendo, aimè, arrivato il freddo anche in Italia, posso proporvi una ricetta che io adoro, gli Gnocchi alla Romana, si dice che l'origine non sia propriamente Romana, per via della grande quantità di burro, ma se si chiamano Gnocchi alla Romana e non Piemontesi... ci sarà un perché! Inoltre se vi interessa un po' di storia della cucina romana vi lascio questo link!
La ricetta che vi propongo è, diciamo, light... con poco burro e meno latte, inoltre la ricetta classica prevede che siano semplicemente gratinati in forno, ma ho deciso di proporveli in una versione alla sorrentina, chissà se vi piaceranno, personalmente vi posso dire che io li ho trovati favolosi!!!

Ingredienti per 2-3 persone
per gli Gnocchi
125ml Acqua -  vi assicuro il risultato non cambia!
125ml Latte
130-140gr Semola di Grano Duro
50gr Burro
1 Tuorlo d'uovo
2 cucchiai di Parmigiano
Sale

per il sugo veloce

250ml di passata
mezza cipolla
una carota
150ml acqua
sale e peperoncino
olio evo
basilico

Preparazione:
ve la racconto in pochi minuti!!!

domenica 21 ottobre 2012

Pasta con i Broccoli Arriminati - YouTuber si sfidano #1

Quello di oggi è un post speciale, preparo la Pasta con i Broccoli Arriminati, direttamente da Palermo!
Infatti su YouTube sto facendo una collaborazione molto carina con un ragazzo di Palermo, si chiama Mauro e questo è il suo canale! Ogni mese ci incontriamo e sfidiamo su YouTube, ogni mese un tema diverso, una ricetta diversa, con consigli, suggerimenti e nuove idee!
La prima sfida, quella di oggi, ci vede alle prese con uno scambio regionale, infatti lui preparerà una ricetta Romana, ed io preparerò una ricetta Palermitana, vediamo chi sarà il migliore!!!
Se avete suggerimenti, consigli e proposte per le prossime sfide lasciate un commento qui sotto, noi eseguiremo e voi deciderete chi è il migliore!

Pasta con i Broccoli Arriminati - vi lascio ingredienti e ricetta proprio come me l'ha data lui!!!
ingredienti  per 3 persone
300gr Bucatini
1 Broccolo Bianco oppure 1 Broccolo Verde (non romanesco)
1 Cipolla Bianca Grande 

4/5 Filetti di Acciughe (ma anche di piu' se è il caso!)
Olio EvO q,b,
Pepe q.b.
Peperoncino q.b. (non essere avara!)

1 Pomodoro Pelato, oppure 1 Pomodoro Fresco Maturo, oppure 1 cucchiaino di Concentrato di Pomodoro .... Qualsiasi pomodoro usi se ne deve usare POCHISSIMO... deve APPENA colorare di rosa il tutto ... il pomodoro è invadente!!! :D deve dare appena colore alla tua salsa di broccoli e non dare sapore 
1 puntina di Zafferano solo se usi il broccolo bianco (con il broccolo verde non è affatto necessario)  .
1 cucchiaio di pinoli
1 o 2 cucchiai di uvetta -
ammollata almeno per un ora in acqua calda
per il topping:
Pangrattato q.b.
Olio EvO


Preparazione - ecco il mio video!
Lessa il broccolo in acqua bollente salata, tuffando il broccolo quando l'acqua è ancora fredda.
Il risultato finale deve essere estremamente cedevole alla forchetta, morbidissimo! Scolalo ma non gettare l'acqua di cottura, estremamente preziosa e utile per la nostra preparazione.
Trita a coltello finemente la cipolla, stufala per bene con acqua fino a quando è ben trasparente, quando l'acqua di stufatura è del tutto evaporata soffriggi la cipolla con l'olio EvO fino a doratura. Aggiungi le acciughe sott'olio (il segreto sta tutto qui, tutti gli ingredienti hanno un retrogusto dolce, il broccolo, la cipolla, l'uvetta, le acciughe daranno sapidità all'intera preparazione, inoltre le acciughe contengono naturalmente molto glutammato di sodio ... quindi piu' glutammato piu' sapore (Umami) - il suo video in cui spiega il glutammato di sodio- A contatto con il soffritto le acciughe si scioglieranno quasi all'istante. Aggiungi anche il peperoncino al soffritto. A questo punto aggiungi il broccolo lessato. Insaporiscilo e vedrai che girandolo col cucchiaio di legno si sfalderà e si scioglierà anch'esso formando una crema di broccoli irresistibile. Aggiungi anche un paio di mestolini di acqua di cottura del broccolo se la crema risulta troppo "dura". Aggiungi anche il pomodoro e lo zafferano (lo zafferano solo col broccolo bianco però). Fai cuocere per una decina di minuti. Aggiungi l'uvetta e i pinoli. Infine assaggia e aggiusta di sale e di pepe.
Cuoci la pasta nell'acqua di cottura del broccolo (se dovesse esserne rimasta poca aggiungi della semplice acqua). Scola la pasta al dente (molto al dente). Condisci la pasta con abbondante crema di broccoli "arriminando" (mescolando) la pasta per 1 minuto. Rimetti il coperchio alla pentola e lascia intiepidire la pasta per 5 minuti (ecco perchè è importante che la pasta sia scolata molto al tende). La pasta finirà la cottura durante i 5 minuti di riposo.
Servi la pasta con il topping di pangrattato abbrustolito in padella con 1 filo di olio EvO.

Questo ultimo passaggio sembra stupido , e trascurabile ... ma per il discorso delle "consistenze" è importante perchè dona "croccantezza" ad un piatto altrimenti nel complesso tutto "morbido".


e questa è la pasta con i broccoli arriminati di Mauro preparata da me! 

giovedì 18 ottobre 2012

Quando la questione è... Halloween #4 Orange Curd with a Kick of Ginger

Eccoci al quarto appuntamento con le ricette per Holloween, quella di oggi è una classica ricetta anglosassone, molto usata e mangiata qui, spalmata sul pane come marmellata. Solitamente è al limone - lemon curd - ma noi oggi la cambiamo, usando l'arancia, dandogli un tocco di freschezza ed originalità con lo zenzero!
E' molto simile nella preparazione e nel gusto alla crema inglese, la si può usare per crostate, o per farcire i cannoli, al posto della crema pasticcera, per farcire torte, per i macarons, accompagnata con della frutta e delle cialde, per la pausa del te con i biscotti... praticamente per quello che volete, è molto versatile e la si può anche fare con il lime o con il pompelmo... dunque libero sfogo alla creatività!

Ingredienti
1 Arancia, succo e scorza
1 cucchiaino di succo di Limone
110gr Zucchero
1 Uovo
1 Tuorlo
1 cucchiaino di Polvere di Zenzero
55gr Burro

Preparzione... non resta che guardarla in 60 Secondi!!!

sabato 13 ottobre 2012

Sacher Torte per le Brutte Giornate

Quando a lavoro va un po' così, quando piove e fa freddo, quando sei triste e non sai perché, quando hai bisogno di coccole e nessuno è lì per fartele, quando vivi in una città lontano dagli amici più stretti, quando ti si rompe un tacco per strada e ovviamente è sera e non ci sono calzolai e tu sei a piedi, quando le certezze si trasformano in incertezze, quando vorresti che fosse domenica, quando ti spostano la data della laurea, quando l'estate è ormai lontana, quando ti lasci con il tuo ragazzo, quando fa freddo e i termosifoni non funzionano, quando ti si scarica la batteria del telefono durante la telefonata più importante, e quando capisci di non essere in grado di curare le piante del giardino... in tutti questi e in molti altri momenti è tempo di coccolarsi e consolarsi con una Sacher!!!

Ingredienti
Per il Pan di Spagna Sacher
75gr Farina
75gr Burro
75gr Zucchero
4 Uova + 1 Albume
100gr Cioccolata Fondente
1 Cucchiaino di estratto di Vaniglia o 1/2 Bacca di Vaniglia
1 Cucchiaino di Lievito

Per Farcire
100gr Marmellata di Albicocche 
200ml di Bagna a scelta - succo di frutta, acqua e zucchero ...

Per la Copertura
200gr Cioccolata Fondente
150ml acqua
1 1/2  Zucchero
Volete sapere come fare? guardate il VIDEO!!!

Quando la questione è... Halloween #3 La Zuppa del Cambio di Stagione - Porri e Panzanella

Se il prossimo week-end farete il cambio di stagione ho la ricetta perfetta per voi!
Un connubio insolito tra estate e autunno, inaspettato ma assolutamente da provare, perché se il freddo ci avvicina al natale c'è sempre una parte di noi (almeno in me!) che desidera l'estate tutto l'anno!
Quindi per questa puntata della rassegna su halloween, per abbracciare con calore la nuova stagione mi sono dilettata nello sperimentare una coppia insolita... la Zuppa autunnale di Porri con Panzanella! Lo so avevo detto che avrei usato solo frutta e verdura di stagione... ma al supermercato ho visto i pomodori che mi chiamavano "margheritaaaa, siamo qui! prendici... rossi e succosi!" e così è stato! :)
Tra l'altro questa zuppa è così saporita che non ha bisogno nè di latte, o panna o formaggio per essere arricchita, quindi è super light e Vegana!!!

Ingredienti
Per la Zuppa
3 Porri di grandezza media
1 Patata
2 Cipollotti Freschi - teniamo per la guarnizione la parte finale verde, come mi consiglia Mauro!
1 Peperoncino
7-8 foglie di Menta
Acqua calda q.b.
Sale ed Olio EvO

Per la Panzanella -  rivisitata
15-20 Pomodorini ciliegino
Crostini di pane q.b.

Preparazione
Prepariamo subito la panzanella così che si insaporirà bene. Tostiamo i crostini di pane in forno con un goccio d'olio. Tagliamo i pomodorini a metà e li saliamo, quando il pane è pronto lo aggiungiamo e lo lasciamo da una parte.
Cominciamo la zuppa, in una casseruola stufiamo il cipollotto con olio e peperoncino, aggiungiamo la patata tagliata piccola, e la tostiamo un po' aggiungendo un pizzico di sale, e giriamo, altrimenti l'amido rilasciato dalle patate le fa appiccicare al fondo, aggiungiamo poi i porri tagliati a fettine e continuiamo a girare per un paio di minuti a fuoco basso. Aggiungiamoci infine le foglie di menta e acqua calda fino a coprire e far cucinare a fuoco basso per almeno mezz'oretta, finché tutto sarà ben cotto e morbido. Frullare a piace, a me piace molto vellutata. Mettendo la patata non avremo bisogno nè di panna nè di latte per insaporire o dare consistenza, inoltre è così saporita che non ha bisogno di formaggio, a mio parere ovviamente! fatemi sapere come voi la preferite!
Servite con la panzanella e un filo d'olio!

Enjoy!

domenica 7 ottobre 2012

Quando la Questione é... Halloween #2 Lasagna con Crema di Zucca

bene bene... domenica della seconda settimana di Ottobre... giusto in tempo per il secondo appuntamento con la Rubrica su Halloween!
Oggi vi presento una lasagna con crema di zucca che è la fine del mondo!
Completamente vegetariana!

Ingredienti
300gr Zucca
Lasagne
1l Besciamella, trovate la ricetta qui
200gr mozzarella Affumicata o di Bufala - che secondo me contrasta meglio con la dolcezza della zucca!
Parmigiano - quanto basta
Brodo vegetale - meglio se fatto con sedano, cipolla, pomodoro, gambi di prezzemolo e sedano
1 Cipolla rossa
Peperoncino
Prezzemolo
Olio EvO
Sale

Preparazione
Cominciamo con la salsa di zucca:
In una pentola ampia stufiamo lentamente la cipolla con un po' d'olio e peperoncino, quando sarà bella morbida aggiungiamo la zucca tagliata a pezzetti e tostiamo, aggiungendo un pizzico di sale.
Continuiamo la cottura aggiungendo il brodo fino a quando la zucca sarà ben morbida e la schiacciamo un po' con la forchetta, lasciando la salsa abbastaza liquida.
A questo punto abbiamo tutti i nostri ingredienti per costruire la lasagna!
a me piace procedere in questo modo:
sul fondo della teglia metto un mestolo di besciamella - la ricetta la trovate qui! - e uno di salsa e poi comincio con gli strati, alternando salsa alla zucca, besciamella, parmigiano e qualche pezzetto di mozzarella.
A me piace che sia alta... quindi faccio sempre 5-6 strati... abbastanza pesante!!!
concludo l'ultimo strato con la salsa alla zucca, mozzarella e prezzemolo!
Buonaaa!!!

Besciamella

Prima di parlare della lasagna bisogna, ovviamente, parlare di Besciamella!
Una salsa facile, ma può creare qualche problema... così noi combattiamo la sue difficoltà con qualche accorgimento!
A volte mi è capitato di ingannare... e prepararla come fosse una crema pasticcera, così mi evitavo problemi quando non avevo troppo tempo, d'altronde anche Santin l'ha detto: "la crema pasticcera non è altro che una besciamella con le uova al posto del burro!"
Ma oggi noi la prepariamo secondo il metodo classico, così non ci saranno nasi storti!

Ingredienti
100gr Burro
100gr Farina
1l Latte
un pizzico di Sale 
una grattatina di Noce Moscata

Preparazione
In un pentolino ampio fate sciogliere completamente il burro a fuoco basso, spostiamo il pentolino dal fuoco e con una frusta cominciamo ad aggiungere la farina, quando è tutto incorporato e avrete creato questa salsina (la roux) rimettetela sul fuoco - sempre fiamma bassa - e aggiungete piano il latte caldo, girando con la frusta - così addio grumi! - e fate addensare la besciamella!
Aggiustiamo di sale e un tocco di noce moscata ed è fatta!


ora siamo pronti per fare la lasagna! :)

martedì 2 ottobre 2012

Quando la Questione è... Halloween #1 Vellutata di Zucca con Salmone in Crosta Speziata

Londra è ovviamente tutta allestita modalità Halloween anche se io aspetto solo il natale!!! Per me il natale è l'unico momento bello del freddissimo e piovosissimo inverno inglese!
Questa foto è stata ovviamente presa da internet :)
Però siamo ancora ad ottobre... e quindi per ora parliamo di Halloween!
Infatti per l'occasione ho scelto di proporre una rassegna tutta arancione, all'insegna di frutta e verdura autunnale dai colori caldi.
Ogni settimana proporrò quindi una ricetta buona, bella e se possibile stando attenti anche alla linea... per non buttar via gli sforzi pre-estivi ed estivi e soprattutto per preparaci in forma ai mitici pranzi e cenoni di Natale e Capodanno!
E quindi, eccoci alla prima ricetta:
Accostamento zucca e salmone... tutto da provare!

Vellutata di Zucca con Salmone in Crosta Speziata

Ingredienti
Per la Vellutata
250gr  Zucca
2 Patate
1/2 Cipolla Bianca
Brodo di vegetali, nel mio avevo: carote, cipolla, pomodoro, prezzemolo
Peperoncino
Sale e Olio EvO
Crostini per accompagnare

Preparazione
In una pentola ampia stufate la cipolla con il peperoncino e un filo d'olio, quando sarà diventata trasparente (magari aiutatevi con un pochino di brodo, per evitare che si bruci!) aggiungete le patate e la zucca tagliate piccole, e rosolate per qualche minuto a fuoco forte, ed infine aggiustate di sale. Aggiungete brodo fino a coprire, abbassate il fuoco, mettete il coperchio e lasciate cucinare per almeno mezzor'etta. Per renderla una vellutata ovviamente va frullata con il mixer ad immersione. Un aggiuntina di parmiggiano e un filo s'olio a crudo.

Per il Salmone in Crosta Speziata
250gr Salmone Fresco tagliato a Cubotti granti
100gr Pangrattato, non troppo fine sarebbe l'ideale
Prezzemolo
2 cucchiaini di Zenzero grattuggiato fresco o in polvere
un pizzico di peperoncino
Sale e Olio Evo

Preparazione
In una ciotola  aggiungiamo lo zenzero grattuggiato o in polvere, il prezzemo e un pizzico di sale al nostro pangrattato, mescoliamo bene. Tuffiamoci i nostri cubotti di salmone e cerchiamo di far aderire bene il pangrattato. Su una teglia con carta forno disponiamo un po' di pangrattato, poi i cubotti un filo d'olio, e ancora un po' di pangrattato. Cuocete in forno statico pet 7-8 minuti a 220°C, se non vi piace la cottura "al sangue" cuocete per 10-11 minuti.

Composizione
Diponete alcuni crostini sul fondo del piatto con un filo d'olio. Aggiungete la vellutata, e sopra i cubetti di salmone con una bella spolverata del loro pangrattato. Una fogliolina di prezzemolo... Buonissimo! da provare!

domenica 23 settembre 2012

Il Burro

Prendete una domenica di inizio inverno a Londra, una mezza influenza, data da un abbigliamento che urla al mondo "non voglio che l'estate finiscaaaaaaaa!!!", la pioggia, il dolce far nulla e... poi aprite il frigo e trovate la panna che avevate comprato per fare un dolce... ma voglia zero... e allora che si fa? Facciamo il burro!!! ho trovato il procedimento sul canale di Giallo Zafferano, una cosa di una semplicità inaudita! Poi da tutto ciò ricaviamo anche il latticino, ottimo per i muffins e il pane irlandese!
Ma vediamo una cosa per volta

Cosa vi serve: 
Sbattitore elettrico/planetaria
colino

Ingredienti:
350ml Panna Fresca da montare

Preparazione
Prendete la panna e cominciate a montare, quando è montata continuate a montare... tanto... finché il liquido (il latticino) si sarà completamente separato dalla parte grassa (il burro). Io ho montato per 6-7 minuti circa -ho utilizzato lo sbattitore della kenwood che ha una sola frusta ed ho potuto montare nel bicchiere misura liquidi... questo per dirvi che ho fatto molto prima rispetto al previsto... dicevano 15 minuti...  la mia prolissità non ha confini! :) -
Dicevamo... una volta che avrete questa pasta di burro fate scolare tutto il latticino in una ciotola aiutandovi con un colino.
Date una forma al vostro burro e riponetelo in frigo, potete consevarlo per 10 giorni. Il latticino può essere utilizzato per il pane o muffins e si conserva in frigo un paio di giorni!
Per testare la bontà del mio burro l'ho spalmato sul pane per un ottimo toast... è proprio una giornata prigra... ma domani faccio il pane irlandese!



sabato 15 settembre 2012

I Vincitoriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Ecco finalmente i vincitori del contest!
Grazie a tutti!!! La cosa più bella nel fare un contest è avere la possibilità di conoscere nuovi blog e food blogger... Nuove ricette, idee ed ispirazioni! Grazie :)
Il Video dei Vincitori

mercoledì 12 settembre 2012

60 Secondi In Cucina... Il Tacchino del Re

Oggi non solo presento una ricettina buona e facile... ma la presento in 60 secondi!
Ebbene sì, la mia nuova rubrica su YouTube (manco fossi Sonia di GialloZafferano!) in cui presento delle ricette facili e veloci che non hanno bisogno di molte chiacchiere... per questa mia rubrica ho detto no alla mia prolissità, e propongo l'essenziale! Spero vi piaccia e ovviamente commentate, richiedete, consigliate! Buona visione ... ma prima gli ingredienti!

Ingredienti:
4 petti di Tacchino
300gr  Pancetta tagliata molto sottile
150gr Frutta secca mista e semi di Girasole, di Zucca... di quello che avete
1/2 bicchiere di Vino Bianco o Birra

Preparazione:
Battiamo la Carne tra due fogli di carta forno. Stendiamo le fettine di pancetta in modo che si accavallino e creando quindi una sfoglia di pancetta, disponiamo un po' del mix di frutta secca e semi e adagiamo sopra la fettina di tacchino. Chiudiamo il tutto e cuciniamo in una padella calda a fuoco medio. Una volta che la carne sarà in cottura toccatela il meno possibile così che la pancetta si sigillerà creando il guscio. Rigiratela dopo un paio di minuti e poi sfumate! Ottima accompagnata con una salsina di soya e miele!
Qualche dubbio? C'è il Video!!!

lunedì 10 settembre 2012

Il Ragù d'Estate... versione Finger Food

Fino al 21 settembre è concesso parlar d'estate... anche se io ne parlerei tutto l'anno...
E così è successo che allontanandomi dal ragù classico, mantendo la carne macinata e il pomodoro, ho fatto su due piedi un ragù che non pensavo. Delizioso, una ricettina da tenere nel cassetto per una cenetta o aperitivo.
La presento in versione Finger Food, che fa sempre la sua scena!

Ingredienti:
20 Conchiglioni Grandi - direi 4-5 per persona
400gr Carne Macinata
2 Zucchine
6 Pomodori da sugo
1/2 Cipolla
Qualche fettina di Gruviera, Provola o Galbanino, un formaggio che si sciolga in forno.
Peperoncino
Parmiggiano
Basilico
Sale e Olio EvO

Preparazione:
In una padella scaldiamo l'Olio con il peperoncino, imbiondiamoci poi la cipolla a cubetti e aggiungiamo la carne, facendola rosolare. Mettiamo l'acqua per la pasta e la useremo per bollire per qualche secondo i pomodori per poterli spelare. Tagliati a cubetti li aggiungiamo alla carne. Facciamo andare il tutto per un po' a fuoco medio. Nel mentre tagliamo le zucchine a cubetti un po' spessi e li aggiungiamo al tutto e lasciamo andare sinché sarà tutto omogeneo e profumato. Aggiustando di sale e spezzattando qualche foglia di basilico. Nel mentre cuociamo la pasta e la lasciamo giusto due minutini indietro un per ripassare il tutto in padella con un po' di parmiggiano e un per finire la cottura in forno, con sopra una fettina di formaggio, a 190° per 5-6 minuti in modalità grill! Servire con un letto di ragù! Bè che ne dite del risultato?

sabato 8 settembre 2012

The Poached Egg ... L'Uovo con la Camicia

Tra le cose in assoluto che preferisco mangaire qui, che ho, soprattutto, cominciato a mangaire qui è l'Uovo in Camicia, per me, prima, uno sconosciuto! Non mi era mai passata per la testa la curiosità di provarlo, ero felice con il mio uovo all'occhio di bue... e invece ho scoperto un mondo!
Le regole per un uovo in camicia sono poche, ma essenziali!
Lo so sembra una ricettina troppo semplice... ma se non lo avete mai provato... ve lo consiglio caldamente! Ottimo per il Brunch!

Ingredienti:
1 Uovo
1 Cucchiaio di aceto di vino - bianco meglio per non rischiare di avere striature scure sull'uovo
Acqua
Sale e Pepe

Regole d'Oro:
l'aceto è ESSENZIALE
l'uovo deve essere abbastanza fresco e non deve aver subito sbalzi di temperatura
meglio se l'uovo è freddo di frigo
fare il vortice nell'acqua con il cucchiaio non fa molta differenza, io mi trovo meglio senza
procuratevi una schiumarola

Preparazione:
Fate bollire in un pentolino dell'acqua con l'aceto, appena comincia il bollore andante abbassate il fuoco, e appena l'acqua è tornata piatta aprite l'uovo e con delicatezza fatelo scivolare nell'acqua, da una distanza il più possibile ravvicinata. Alzate di nuovo il fuoco, ma dolce, non deve mai bollire.
Ora osservate come l'uovo si avvolge su se stesso, aspettate 3 minuti circa, l'albume dovrebbe essersi rappreso, controllate la cottura del tuorlo alzando l'uovo con la schiumarola e tastando. Se provate ad alzare l'uovo ma il bianco ancora non si è rappreso, lasciatelo ancora nell'acqua, per altri 30-40 secondi.
Dopo 3-4 minuti dovrebbe essere pronto! Lo consiglio su un bel toast caldo, e un pochino di pepe e sale sopra! Ottimo!
Per ogni dubbio... c'è il video

giovedì 6 settembre 2012

Crema di Melanzane - Atto 2bis

la mia faccia dice: legge di murphy tu non mi avrai!
Ero molto indecisa se pubblicare o no questa ricetta...
In principio era il video... o meglio, la sua registrazione! Qualcosa deve essere andato storto, ora io non so con esattezza se la legge di Murphy sta mettendo in atto un piano diabolico per sconfiggere la mia perseveranza, oppure il sole e le alte temperature veramente anormali per Londra agiscono su un piano metafisico rivolto ovviamente a me (che nel sole ci spero TUTTE le mattine!) Insomma sta di fatto che qualcosa doveva andare storto e quel qualcosa era proprio il mio video!
Fortunatamente la ricetta in sè non ha avuto nessun problema, anzi buonissima, dato questo aspetto direi che la probabilità della legge di Murphy è la più quotata!!!
Veniamo alla ricetta: ho fatto il mio secondo esperimento di crema di melanzane, piatto che mi ha letteralmente rapita quest'estate, nuova entrata nel menù della Vecchia Lampara. E una volta tornata qui volevo assolutamente ricreare quel sapore... e ve lo assicuro non è facile, soprattutto usando melanzane londinesi!
Il primo tentativo lo trovate qui

Ingredienti:
Per la salsa
2 Melanzane (una per persona)
Peproncino
Basilico o Prezzemolo a vostro gusto (la mia teoria del basilico con la melanzana combatte contro quella di dario, lui è per il matrimonio prezzemolo-melanzana!)
uno spicchio d'Aglio
Sale
Olio EvO
Acqua di cottura della pasta q.b.

Preparazione:
Tagliare a metà le melanzane, nel verso della lunghezza. Inciderle con il coltello diagonalmente senza andare in profondità. Spennellare con olio, un pizzico di sale, peperoncino, aglio in camicia, basilico/prezzemolo. Riporle in una teglia da forno con il verso inciso rivolto in basso. Cuocere per 1 oretta e mezzo a 190° (il tempo è indicativo, l'importante che alla fine risultino ben morbide!)
taglio alla cracco!
Una volta cotte le melanzane, mettere l'acqua per la pasta, nel mentre aiutandoci con un cucchiaio estraiamo tutta la polpa dalle melanzane (ho perso la sensibilità alle dita per farlo!) e mettiamola in un mixer, aggiustiamo di sale. Buttiamo la pasta, e mixiamo le melanzane aiutandoci con un po' di acqua di cottura a.b. Aggiungiamo un po' di basilico. Ripassiamo in padella la pasta con la crema! Io ho finito con un po' di pancetta come fanno alla Vecchia Lampara e un po' di parmigiano!
Buona, Buonissima... ma ancora un po' lontana dalla loro!
La foto è del primo esperimento!
Confessione: io odio le melanzane (so che odio è una parola grossa, ma proprio la consistenza mi fa venire i brividi!) e questo è l'unico modo in cui le mangio!







Con questa Ricette-Ricordo partecipo al Contest Le Ricette del Rientro del Blog Vaniglia, Zenzero e Cannella

lunedì 3 settembre 2012

Gourmet Burger!

Oggi super cena... non si calcolano le calorie si pensa solo a cose buone, buonissime!
In Inghilterra c'è una cosa che ho scoperto, una cosa che, almeno a Roma, non ho mai visto nè mangiato... il Gourmet Burger!
Di base è un hamburger normale, il classico, carne macinata, formaggio, salse, lattuga e pomodoro chiuso in un panino col sesamo. Dopo tutto questo, che ricorda tanto McDonald avviene tutto il resto! Combinazioni particolari come avocado e pancetta, brie e mirtilli rossi, filetto di manzo con salsa alla menta, ce ne è per tutti i gusti! Qui ci sono ristoranti veri e propri che fanno solo Gourmet Burger, come gbk, che è una catena neozelandese, oppure Byron Burger, inglese, ed entrambi superlativi... proprio il piacere di mangiare un hamburger, ovviamente serviti con patatine fritte giganti!
Così oggi vi presento il mio Gourmet Burger! Mi scuso già per la foto ma avevo troppa fame!
dimenticavo... il tutto cucinato usando una sola padella!

Ingredienti: le quantità le metto per 1 Gourmet Burger
per l'hamburger - ce lo facciamo da soli! Ovviamente potete condirlo come preferite con spezie ed erbe!
100gr Carne Macinata
1/2 fetta di pane raffermo
1/2 bicchiere di latte
un pochino di cipolla tagliata a cubetti piccolissimi
prezzemolo
un pizzico di cardamomo
un po' di scorza di limone
sale, pepe, peperoncino

Per il Gourmet ci serve -  tutto quello che potrebbe piacervi, l'accostamento di sapori che più vi piace
io ho messo
un Pomodoro Insalatario
2 fettine di Gruviera
1/2 Zucchina
1 uovo

Accompagnato ovviamente da Patatine... al Forno!

Preparazione:
Per prima cosa ci occupiamo delle patatine e delle zucchine: mettiamo l'acqua a bollire con un po' di sale, nel mentre tagliamo a fettine sottilissime le patatine. Quando l'acqua bolle mettiamo le patate per circa 30 secondi da quando ha ripreso il bollore, scoliamo e asciughiamo bene, con cura le disponiamo su una teglia da forno. Affettiamo la zucchina per la lunghezza, spessore mezzo cm circa, e le disponiamo sulla teglia con le patate. Spennelliamo il tutto con un po' di olio e inforniamo a 180° per 20 minuti circa.
Nel mentre, condiamo la carne macinata di tutti gli ingredienti scelti, impastando bene e creiamo gli hamburger.
In una padella antiaderente cuciniamo l'hamburger, quasi a fine cottura disponiamo sopra le fettine di gruviera e facciamo spazio nella padella aggiungiamo un goccio d'olio, decentriamo la padella in modo che la fiamma sia principalmente sotto il lato dell'hamburger e cuciniamo l'uovo.
Riscaldiamo il pane nel forno che è già caldo!

Componiamo il nostro Gourmet e gustiamo con una buona biretta!

Con questa ricetta partecipo al Street Food Contest del Blog Cucinando con mia Sorella

Quello che a me viene Super Bene! Pasta con Crema di Peperoni


Il contest ormai è chiuso e ho pensato di pubblicare una ricetta che preparo molto più spesso della pasta al sugo, la ricetta che mi viene Super Bene! La considero una droga, se a Londra piove, se a lavoro è andata un po' così, se... tutte quelle volte che il mio morale è un po' così... un po' giù... io faccio la pasta con la crema di peperoni e tutto diventa più bello, più colorato, più buono, più estivo anche di inverno!
Quindi diamo inizio alle danze, oggi fusilli con Crema di Peperoni, arricchita con pomodorini freschi, micro zucchine dalle grandi pretese, prezzemolo e parmigiano!

Ingredienti: per 4 persone
3 Peperoni grandi
10-15 Pomodorini
1/2 Zucchina
1/2 Cipolla
Aglio, Olio EvO, Sale e per chi vuole Peperonicino
Parmigiano, Prezzemolo
un po' di brodo vegetale (no dado), altrimenti acqua calda!

Preparazione:
In una padella scaldare l'olio con l'aglio in camicia e il peperoncino. Aggiungere la cipolla tagliata a fettine sottili e una volta imbiondita mettere anche i peperoni a pezzetti (andrà tutto frullato). Far appassire a fuoco medio aiutandosi con un po' di brodo/acqua calda. Aggiustare di sale.
Nel mentre tagliare i pomodorini e condire con sale e olio, come fosse un insalata, e tenere da parte. Dalla zucchina preleviamo solo la parte verde e la facciamo a cubetti piccoli.
Una volta che i peperoni saranno pronti, li frulliamo. Buttiamo la pasta e nella stessa padella dei peperoni, prima spadelliamo un po' le zucchine e le mettiamo da parte, poi spadelliamo i pomodorini e aggiungiamo la pasta, che avremo mantenuto al dente. Saltiamo la pasta con i pomodorini e la crema aiutandoci con un po' di acqua di cottura. A fuoco spento aggiungiamo il parmigiano. Serviamo con le zucchine a guarnire. Altro Parmigiano e un tocco di prezzemolo!


Ogni volta vario questa ricetta, a volte metto la pancetta, a volte la mozzarella... e non mi delude mai! ;)
Con questa ricetta partecipo al Contest "Il Vostro Piatto Preferito" del Blog "Anto-nella Cucina"