domenica 30 ottobre 2011

Cioccolato, Pere, gocce di Nutella per una domenica di mezzo Autunno

Come è andata la serata di ieri? Halloween... il cambio di orario questa mattina? Vi dico soltanto che io pensavo fosse un'ora indietro... vi lascio immaginare, anche Dario ha subito questa tortura e è arrivato con circa due ore di anticipo a lavoro...
Ad ogni modo, qui è pieno autunno e da quanto ho visto dal meteo anche in Italia è un po' nuvoloso...
e cosa c'è di meglio per una domenica piovosa a casa di una bella torta, assolutamente cioccolatosa!
E così oggi ricetta di Torta Cioccolato e Pere con Gocce di Cremosa Nutella...

Cosa vi serve:
una ciotola
un piatto
un tagliere
un coltello
un cucchiaio
due cucchiaini
un montatore elettrico o frusta
una tortiera
un pennello

Ingredienti:
un' Arancia - ci servirà la scorza e il succo
4+1/2 cucchiai di Cacaco amaro in polvere
Acqua qb
150gr Farina
150gr Fecola di Patate
200gr Zucchero
Nutella qb
4-5 Pere
4 Uova
una bustina di Lievito
una noce di Burro


Preparazione:
Per risparmiare usiamo una sola arancia e poiché è più complicato grattugiare la buccia quando l'arancia è a metà ci prepariamo subito le farine con il lievito e la scorza d'arancia, quindi prendiamo una ciotola, settacciamoci dentro le farine, i tre cucchiai di cioccolato, il lievito e finiamo grattugiando la scorza di arancia, e lasciamo la ciotola coperta da una parte, meglio sempre un luogo fresco e asciutto. Dopo di chè spremiamo il succo della nostra arancia in un bicchiere e lo lasciamo da una parte sempre coperto. Sbucciamo ed affettiamo le nostre pere, mettiamo in un piattino circa dieci fettine, le più carine, e ci versiamo sopra un po' del succo di arancia (non tutto), così non diverranno nere. Il resto lo facciamo a cubetti piccoli e li lasciamo in una ciotolina, e ci versiamo un altro po' del succo d'arancia.
Prepariamo la tortiera, la imburriamo e cospargiamo 1/2 cucchiaio di cacao in polvere per coprire tutta la superficie (usiamo il cacao così la nostra torta non avrà tracce di farina bianca).
Mettete il cacao in un bicchiere o ciotolina aggiungete un po' di quel succo di arancia che avevamo preparato e dell'acqua in modo tale da ottenere una pastella che sia abbastanza consistente, questo eviterà la formazione i grumi.
Montiamo le uova con lo zucchero, per almeno 5 minuti, vedrete che diverranno più chiare!
Nella ciotola dove avevamo messo le farine facciamo un buco al centro come fosse un vulcano e aggiungiamo le uova con lo zucchero e la pastella di cacao, amalgamiamo il tutto delicatamente, e infine i cubetti di Pera, una volta che tutto sarà omogeneo versiamolo nella tortiera; aiutandoci con due cucchiaini prendiamo la Nutella e facciamo scivolare nell'impasto in maniera omogenea almeno 7 cucchiaini di Nutella, o comunque tutta quella che volete l'importante è sempre non esagerare! Disponete a ragera, o come preferite, le fettine di Pera precedentemente tagliate; infornate a 180° per 45-50 minuti, ma fate sempre una prova infilando uno stecchino nella torta per verificare che sia veramente pronta, cercate di non attraversare le gocce di Nutella altrimenti lo stacchino risulterà sempre umido!
Appena tolta dal forno spennallate la torta con il succo d'Arancia rimasto a cui avrete aggiunto mezzo cucchiaino di zucchero, la vostra torta avrà un aspetto invitante e lucido! Fantastica!

















Enjoy!!!!


Per qualsiasi dubbio, critica, consiglio o richiesta lasciate un commento o mandatemi una mail a incucinaconmeg@gmail.com
mandatemi anche le foto dei vostri piatti e le pubblicherò!

4 commenti:

  1. ....nuvole? qui c'è il sole, temperatura 18/25 gradi. E speriamo che non piova, ultimamente la pioggia ha solo provocato DANNI! Ma questa torta bisogna farla e, una volta inpiattata, aggiungerei della panna montata accanto alla fetta di torta....buon appetito!

    RispondiElimina
  2. ieri io e il mio molto bello boyfriend abbiamo preparato dei muffin ai frutti di bosco seguendo per filo e per segno la ricetta di un libro.
    ora...
    oltre ad essere molto simili a simpaticissimi sassi fermacarte da scrivania genere dmail hanno anche il tipico e ineguagliabile sapore di crudo.
    eppure noi abbiamo fatto quello che era scritto.
    quindi a 210 per 20 minuti.
    ci chiedevamo dove potesse l'errore...
    puoi aiutarci tu?
    grazie mille
    niumuffinmaniaca85 e il suo molto bello boyfriend
    p.s. per non dare soddisfazioni a malilingue io li sto mangiando comunque...mi faranno male?

    RispondiElimina
  3. Ciao Cara Niumuffinmaniaca85, la cosa che su tutte mi lascia perplessa è che li abbiate messi a 210 gradi... La cottura per le preparazioni dolci richiede temperature medie sui 180°! A breve pubblicherò la ricetta per i muffin, nel mentre ti lascio un paio di consigli:
    -lavora poco e velocemente l'impasto, questo farà si che venga la classica cupoletta!
    -preparati prima gli ingredienti secchi come farina e lievito poi aggiungi le uova ed infine l'ingrediente che dà il sapore, quindi frutta, o cioccolato, in alternativa puoi farli anche salati con formaggio, peperoni, prosciutto basterà non mettere lo zucchero!
    spero di esserti stata utile!
    un bacio
    Meg

    RispondiElimina
  4. F A T T A !
    BUONISSIMA!

    RispondiElimina